Faces Books

2017, installazione

Biblioteca dell’istituto Italiano di Cultura di Addis Abeba, Etiopia

Copertine stampate su libri contenenti  pagine bianche vuote. La prima pagina soltanto, all’interno di ciascuno, evidenzia il rapporto di parentela della persona che si sta cercando. Ogni costa della copertina mostra l’immagine di qualcuno che cerca un congiunto disperso durante il viaggio di fortuna verso l’Europa. I libri sono stati catalogati e collocati nella biblioteca riportando lo stesso numero del sito tracetheface.org. Nella collocazione è stato seguito  il principio di buona vicinanza, accostandoli  a saggi di storia italiana, biografie, politica, viaggi.